Casa passiva come averne una?

ristrutturare casa passiva tenuta-aria-marco boscolo

La casa passiva è semplice da gestire, più di una casa tradizionale. Riscaldamento, raffrescamento e ventilazione possono essere realizzati con un unico impianto chiamato aggregato compatto.

La casa passiva prima di tutto è una casa confortevole che consuma poco riscaldamento meno di 15kWh per m2 di superficie netta abitabile per anno e consuma complessivamente poca energia meno di 120 kWh per m2 di superficie netta abitabile per anno.

La Tenuta all’aria è elevata: l’involucro edilizio deve presentare un risultato del blower door test (a 50 Pa), non superiore a 0.6 1/h secondo la ISO 9972 (ex EN 13829).
La temperatura operativa per il comfort invernale nelle stanze viene mantenuta attorno ai 20 °C d’inverno,

Tutti i valori di richiesta energetica sono calcolati con WUFI o con il foglio di calcolo Passive House Planning Package (PHPP) e si riferiscono
alla superficie netta abitabile, cioè la somma delle superfici nette abitabili di tutte le stanze (in pianta) escluse le scale.

La Progettazione di una casa passiva

Sia che si tratti di una ristrutturazione che di una nuova costruzione la progettazione di una casa passiva è molto attenta, specialmente nell’approccio dei guadagni solari in inverno e in estate. Si limitano i guadagni e si tende a ridurre e quasi ad annullare le perdite.

Come ridurre le perdite di una casa passiva?

Le dispersioni dipendono da:

  • involucro opaco
  • involucro trasparente
  • ponti termici
  • ventilazione

le prime due si ottengono adottando componenti con un basso valore di trasmittanza termica U o un alto valore di resistenza termica R

La posa in opera di sistemi di ombreggiamento riduce i surriscaldamenti estivi e l’adozione di sistemi di ventilazione controllata ad elevato recupero energetico, (scambiatori passivi a flusso incrociato con recupero minimo dell’80% o sistemi in pompa di calore) completano il sistema involucro – impianti.

La tenuta all’aria di una Passivhaus riduce le perdite di calore  dovute alla presenza di fessure e fughe a valori trascurabili (e aumenta il comfort). L’esempio è quello del palloncino bucato. Se tappiamo i buchi l’aria non esce.

I valori di trasmittanza termica dell’involucro esterno sono di solito minori di

  1. Copertura 0.15 W/m2K
  2. Parete perimetrale 0.15 W/m2K
  3. Soffitto cantina 0.10 W/m2K
  4. Parti vetrate 0.80 W/m2K

 

La ventilazione di una casa passiva

Sfatiamo il mito che in una casa passiva non si aprono le finestre. Potete aprirle ma peggiorate il comfort. L’esempio tipico è quello di una autovettura in autostrada, posso aprire i finestri ma ha senso? secondo me no perchè entra rumore, aria, non riesco ad ascoltare la radio e non riesco a parlare con gli altri passeggeri ossia perdo il comfort del viaggio.

Nella casa passiva è obbligatoria l’installazione e l’uso di un impianto di ventilazione con efficiente recuperatore per migliorare comfort e prestazioni (ossia ridurre le spese di energia e le bollette).

Come funzionano i ricambi d’aria in una casa passiva?

L’aria calda in uscita dagli ambienti interni viene convogliata verso uno scambiatore di calore. L’aria fredda in ingresso (dopo essere stata pulita da un filtro) riceve almeno l’80% del calore di quella uscente. Viene distribuita all’interno degli ambienti.

L’impianto di ventilazione può essere dotato di una batteria di post che corregge termicamente l’aria

Sono possibili impianti collegati a sonde di calore geotermiche che preriscaldano in inverno l’aria fredda immessa nell’abitazione e la preraffrescano in estate.

L’aria in inverno risulta povera di umidità. Nelle case passive non serve comperare l’asciugatrice, basta stendere i panni in casa.
La sfida è quella di realizzare edifici passivi di forme non “banali”, i parallelepipedi sono già fattibili, la vera sfida si ha con le forme articolate.

Conclusioni

La casa passiva è caratterizzata da:

  • consumi ridotti del 90% (in meno) rispetto alle case tradizionali
  • alto valore economico intrinseco
  • elevata durabilità
  • ridotto impatto ambientale
  • dipendenza energetica bassissima, a breve ci saranno case autonome dalla rete elettrica
  • costi per il riscaldamento minimi
  • altissimi livelli di comfort e di qualità dell’aria interna
  • temperature uniformi in tutta la casa e senza spifferi
  • costi di costruzione di ormai paragonabili agli edifici attualmente in costruzione

 

Per maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Marco Boscolo

Ingegnere libero professionista e mi occupo di effettuare prove e controlli di qualità in cantiere.

Per garantire l'alta efficienza energetica agli edifici, garantire un alto comfort, verificare eventuali possibili problemi futuri legati alla fisica tecnica (fisica in edilizia = muffe, condense, calcolo di dispersioni energetiche,...) mi sono specializzato in prove non distruttive.

Oggi affianco, tramite assistenza e consulenza di alto livello, i professionisti, aziende, impresari e i privati che intendono già in fase progettuale prevenire possibili futuri errori costruttivi, trasformando il cantiere in una esperienza di successo per tutti i partecipanti alla realizzazione dell'opera edile.

Latest posts by Marco Boscolo (see all)


Informazioni su Marco Boscolo

Ingegnere libero professionista e mi occupo di effettuare prove e controlli di qualità in cantiere. Per garantire l'alta efficienza energetica agli edifici, garantire un alto comfort, verificare eventuali possibili problemi futuri legati alla fisica tecnica (fisica in edilizia = muffe, condense, calcolo di dispersioni energetiche,...) mi sono specializzato in prove non distruttive. Oggi affianco, tramite assistenza e consulenza di alto livello, i professionisti, aziende, impresari e i privati che intendono già in fase progettuale prevenire possibili futuri errori costruttivi, trasformando il cantiere in una esperienza di successo per tutti i partecipanti alla realizzazione dell'opera edile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.