Standard Passive House – Casa Passiva 4

Case Passive - www.lacasapassivaitaliana.it - 1

Lo Standard Passivhaus, Passive House oppure Casa Passiva sono tutti sinonimi della stessa parola: QUALITA’!

Su web troviamo molte definizioni di Casa Passiva o passive house, alcune complete altre meno, ma tutte dovrebbero essere molto tecniche.

La definizione numerica di Casa Passiva deriva da studi e ricerche che sono sintetizzati in valori e/o numeri più o meno astratti.

Nel presente articolo vorremmo a distanziarci un po’ da queste definizioni astratte della casa passiva, concentrandoci maggiormente sui concetti pragmatici dietro a questi numeri.

 

Definizione di casa passiva o passive house

Spesso la casa passiva viene definita in base allo standard del fabbisogno energetico per riscaldamento. Se da un lato questo è vero dall’altro è alquanto limitante.

Ricordiamo che la prima definizione di casa passiva deriva dalla definizione di comfort, pertanto una casa passiva è un edificio confortevole.

La seconda definizione di casa passiva è quella riguardante alla potenza ovvero una casa passiva è un edificio che ha bisogno di pochissima potenza per essere riscaldato.  E’ un concetto difficile ma che proviamo a rendere semplice. La potenza necessaria a scaldare una casa è simile alla potenza di un motore per auto meno efficiente è la carrozzeria e più grosso deve essere il motore per far muovere la macchina (e più consuma).

In una casa passiva di 100 metri quadrati basta un impianto con la potenza (consumo elettrico) di un phon asciugacapelli.

Soltanto come terza definizione la casa passiva viene definita come un edificio che ha un fabbisogno energetico di riscaldamento e di raffrescamento specifico molto basso.

 

 

Sistema di certificazione per le case passive

Ad oggi  i criteri per la certificazione si basano su due aspetti, comfort ed energia.

Sul comfort non si scappa il comfort dev’essere rispettato al 100%, invece dal punto di vista energetico abbiamo  due possibilità, la prima è quella di certificare l’edificio in base alla potenza, grandezza dell’impianto,  la seconda in base al fabbisogno energetico della casa,  ovvero quanti soldi il committente spende ogni anno per riscaldare ed  eventualmente raffrescare l’edificio.

 

Casa Passiva - www.lacasapassivaitaliana.it -

Calcolo di una Casa Passiva con software WUFI Passive – fonte www.centro-fea.it

 

Per completezza riportiamo comunque i valori principali  secondo i quali viene definita una casa passiva:

  • indice del fabbisogno energetico per riscaldamento ≤ 15,4 kWh/m²a
  • indice del fabbisogno energetico per raffrescamento sensibile ≤ 15,4 kWh/m²a
  • temperatura superficiale interna minima involucro fuoriterra ≥ 17,0°C
  • temperatura superficiale interna minima del pavimento ≥ 18,5°C
  • temperatura superficiale interna massima ≤ 29,0°C
  • frequenza di ore surriscaldate ≤ 10%
  • tenuta aria ≤ 0,64 h-1; edificio bilanciato (DV ≤ 10%)
  • rendimento effettivo impianto di ventilazione ≥ 75%
  • con consumo elettrico ventole ≤ 0,45 Wh/m³
  • Da dove derivano questi valori?

 

In sintesi

Una casa passiva è una casa ad altissimo comfort, il suo fabbisogno e la potenza in gioco sono estremamente ridotti, a tal punto che una casa passiva potrebbe essere riscaldata con un semplice phone.

Per progettare una casa passiva e necessario disporre di un software specifico e delle competenze molto avanzate per la progettazione di questa tipologia di edificio.

 

Case Passive - www.lacasapassivaitaliana.it -

Calcolo di una Casa Passiva con software WUFI Passive – fonte www.centro-fea.it

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Samuel Buraschi

Architetto, presidente del PHI Italia, ricercatore e appassionato di edifici ad altissima efficienza energetica: CasaClima, NZEB e Case Passive.
Pur avendo competenze trasversali sono specializzato sui componenti dell'involucro opaco e trasparente ed i loro dettagli costruttivi.
Per sfruttare le sinergie presenti all'interno di un gruppo, mi piace collaborare con persone motivate e capaci di lavorare in squadra.

Nell'ambito della progettazione energetica, mi occupo di fornire soluzioni adeguate a privati, tecnici ed aziende.

Latest posts by Samuel Buraschi (see all)


Informazioni su Samuel Buraschi

Architetto, presidente del PHI Italia, ricercatore e appassionato di edifici ad altissima efficienza energetica: CasaClima, NZEB e Case Passive. Pur avendo competenze trasversali sono specializzato sui componenti dell'involucro opaco e trasparente ed i loro dettagli costruttivi. Per sfruttare le sinergie presenti all'interno di un gruppo, mi piace collaborare con persone motivate e capaci di lavorare in squadra. Nell'ambito della progettazione energetica, mi occupo di fornire soluzioni adeguate a privati, tecnici ed aziende.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

4 commenti su “Standard Passive House – Casa Passiva